SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI MT LOGISTICA!

MT logistica licenzia 25 lavoratori, addetti alla movimentazione auto.
Esprimiamo solidarietà ai lavoratori e chiediamo che i licenziamenti vengano ritirati.
Ma la solidarietà non basta!
Bisogna che cittadinanza e istituzioni capiscano perché questi lavoratori che operano sul piazzale di via Enriquez, dal momento nel 2015 dell’acquisizione della azienda F.lli Elia da parte della Bertani, hanno dovuto frequentemente proclamare stati di agitazione sindacale e scendere in sciopero!
Bisogna sapere perché molti dei lavoratori che operano in appalto in ambito portuale, sono inquadrati contrattualmente come lavoratori di imprese di pulizie o multiservizi!
Bisogna capire come funziona, e chi avvantaggia veramente, il sistema di appalti e subappalti di questo settore. Non certo i lavoratori, che ad ogni cambio di appalto faticano ad ottenere TFR, ferie non godute e ultimi stipendi!
Vorremmo poi sapere: perché il “Patto per il lavoro, la competitività e la coesione sociale del sistema città porto di Livorno”, proposto e firmato da Comune, Autorità portuale, dai rappresentanti dei maggiori terminalisti operanti nel porto e dalle parti sociali, non fa scattare nei confronti dei 25 lavoratori licenziati quella coesione sociale sottoscritta nel patto?
Ed infine chiediamo controlli ed un richiamo alla correttezza da parte delle istituzioni regionali e locali nell’elargizione di contributi e sgravi per le imprese che operano nel nostro territorio.
I soggetti sopra citati si devono attivare per quanto compete loro, e invitiamo tutta la cittadinanza ad unirsi a noi nel chiedere il ritiro dei 25 licenziamenti alla Mt!

La segreteria della federazione livornese del Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *