Sul progetto del nuovo ospedale

Immagine by Lucarelli / CC BY-SA

Livorno ha bisogno di un ospedale che risponda a queste esigenze :
– un maggior numero di posti letto (e conseguentemente personale medico ed infermieristico),
– una collocazione centrale rispetto alla città, dalla quale sono stati dismessi quasi tutti i distretti sanitari,
– mantenimento della specificità di ogni reparto ed incremento delle funzionalità,
Inoltre riteniamo importante anche che l’attuale pista di pattinaggio, skate e bici del Parco Pertini, destinata a scomparire secondo il nuovo progetto, trovi un nuovo collocamento sempre nell’ambito del centro cittadino; e che i reparti già ampiamente ristrutturati dell’attuale nosocomio vengano comunque adibiti a finalità di salute pubblica, come casa della salute o utilizzati per il trasferimento delle RSA cittadine o per la nascita di una nuova RSA.
 La posizione di Rifondazione Comunista di fronte al progetto di costruzione del nuovo ospedale, sarà quindi propositiva e di controllo.
Del resto anche a seguito della pandemia risulta evidente a tutti che il comparto sanitario nella nostra città vada migliorato, e perdere un finanziamento così importante (225 milioni di euro) destinato a migliorare un rilevante settore pubblico, non è pensabile.

Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea
Segreteria della Federazione Livornese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *