Sulla possibile chiusura della Motorizzazione Civile di Livorno

L’annunciata possibile chiusura della motorizzazione civile provinciale di Livorno, con lo spostamento a Lucca delle sue funzioni, è un ulteriore inaccettabile elemento di impoverimento sociale e di marginalizzazione del nostro territorio, già colpito dalla “razionalizzazione” del comparto sanità (chiusura distretti sanitari, insufficienza dell’organico) e amministrativo (chiusura enti territoriali, circoscrizioni).
Ci saranno evidenti disagi e maggiori costi per tutti gli utenti (stimati in 50.000 all’anno) e per le aziende del settore, e possibili ricadute e problemi occupazionali non solo per i dipendenti della motorizzazione di Livorno che secondo le prime notizie saranno costretti a lavorare a Lucca o Massa.
Rifondazione Comunista chiede al Sindaco ed all’amministrazione locale di attivarsi con tutte le misure necessarie presso il Ministero dei Trasporti, nell’ambito delle proprie competenze e in raccordo con gli altri enti locali interessati, per evitare questo spostamento! Non è con “razionalizzazioni” a colpi di forbice che si risolvono i problemi della motorizzazione civile, ma dotandola di strutture sicure e adeguate e aumentando gli organici!

Marco Chiuppesi
Responsabile Comunicazione Federazione livornese Partito della Rifondazione Comunista

Comitato Politico Regionale del 10 novembre

Domenica 10 novembre, Comitato Politico Regionale di Rifondazione Comunista (in assemblea aperta all’attivo degli iscritti) per fare il punto sulla situazione politica in vista delle regionali toscane del 2020. Tra gli interventi, quello del Segretario della Federazione livornese Francesco Renda.

Diciamo basta alla strage!

Ancora un incidente sul lavoro nella nostra provincia. Questa volta, dopo i numerosi infortuni e morti bianche sul porto e al cantiere, all’interno della raffineria Eni di Stagno: e mentre il governo taglia le tariffe INAIL a carico delle imprese, gli infortuni e le morti bianche aumentano. Bisogna investire in sicurezza, aumentare e migliorare i DPI in dotazione e sopratutto programmare ed effettuare controlli continui, se necessario da tutti gli enti proposti a farli: Usl, Inps ed anche INAIL. Diciamo basta a questa strage!
 
Laura Banchetti – Responsabile lavoro Federazione Livornese Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea

Valerio Cignoni nuovo segretario di Rifondazione Comunista a Collesalvetti

Dopo le analisi politiche del dopo voto amministrativo all’interno del Partito della Rifondazione Comunista di Collesalvetti, dove alle quali il segretario comunale Alberto Benedetti si era presentato dimissionario, dopo aver preso coscienza del voto si è ratificato ufficialmente il cambio di segretario alla guida del Partito colligiano.

Dopo quasi cinque anni alla guida di Rifondazione e dopo l’ultima esclusione esclusione dalla compagine consiliare, dopo quella già avvenuta nel 2014, Benedetti si è presentato dimissionario prima alla riunione della propria segreteria e poi nell’assemblea generale della Sinistra di Collesalvetti, di cui Rifondazione Comunista è parte integrante.

Dopo alcuni giorni serviti a riorganizzare le idee dentro il Partito, il segretario dimissionario si è presentato nella riunione del Comitato Direttivo Comunale, dove ha ufficializzato, attraverso una sua relazione da segretario uscente la decisione di lasciare il ruolo di segretario comunale, la sua volontà di dimettersi.

In quella stessa assemblea del Direttivo, dopo aver accettato le dimissioni di Benedetti, il Direttivo ha espresso il proprio parere positivo sulla proposta del nuovo segretario comunale, ovvero il compagno Valerio Cignoni.

Con votazione unanime è così stato ratificato il passaggio di consegne tra Alberto Benedetti e Valerio Cignoni alla guida di Rifondazione Comunista, il quale si è preso alcuni giorni di tempo per riorganizzare la formazione della propria segreteria comunale.

Il primo serio impegno che avrà Cignoni sarà quello, assieme ad altre compagini politiche e ai membri della Sinistra di Collesalvetti, di dare una organizzazione a questa nuova compagine politica della Sinistra colligiana.

Da parte del Comitato Direttivo di Rifondazione Comunista di Collesalvetti ringraziamo il compagno Alberto Benedetti per il lavoro svolto fino a qui, con grande passione politica e contemporaneamente auguriamo un grande in bocca al lupo al nuovo segretario comunale Cignoni, garantendogli fin da ora tutto l’appoggio politico di cui avrà bisogno”.

Il Comitato Direttivo di Collesalvetti del Partito della Rifondazione Comunista
Sinistra Europea

18-21 luglio festa livornese di Rifondazione Comunista!

19-21 luglio Festa 2019 di Rifondazione Comunista - Livorno
Festa 2019 di Rifondazione Comunista a Livorno!

Da giovedì 18 a domenica 21 luglio, al Circolo Arci Arena Astra di Via Orlando 39. Dibattiti, spettacoli, e tutte le sere ristorante all’aperto!

Ecco il programma delle quattro serate:

Giovedì 18 alle 21:30: in collaborazione con l’associazione di amicizia Italia-Cuba proiettiamo il film documentario “Cubanas, Mujeres en Revolución” di Maria Torrellas (2018, 90 minuti). Il documentario (in spagnolo, sottotitoli in italiano) parla del ruolo delle donne nella rivoluzione cubana, sia negli anni della guerriglia che in quelli della costruzione della nuova società cubana. Con la testimonianza di eroine come Vilma Espín, Celia Sánchez e Haydée Santamaría, e riflessioni ed esperienze di vita di donne che oggi operano in diversi settori della società cubana.

Venerdì 19 alle 21:30: iniziativa dell’Associazione di Amicizia Italo-Palestinese: “Sguardi sulla Palestina”, riflessioni sulla situazione palestinese e proiezione di una selezione di cortometraggi del Nazra Film Festival 2017:
– “One Minute” (Gaza, un telefono si illumina con un messaggio: solo 5 minuti per evacuare il palazzo prima che venga raso al suolo)
– “Mater Superb” (Gerusalemme: proibito fare parkour)
-“Entr’acte” (La testa di un bambino nel mirino di un fucile, in una città distrutta dalle bombe)
– “Eyny – my second eye” (Due ragazzini in zona di guerra, un fiore che spunta dalle macerie).
Interverranno:
– Abed Daas – Presidente della comunità Palestinese di Firenze
– La presidente dell’Ass. di Amicizia Italo-Palestinese
– Mariella Valenti – Ass. di Amicizia Italo-Palestinese
– Franco Marrucci – Ass. di Amicizia Italo-Palestinese

Sabato 20 alle 21:30: Assemblea aperta verso le regionali 2020. discutiamo delle prospettive politiche in Toscana per il Partito e la sinistra nel suo complesso per le regionali del 2020, guardando anche alla situazione nazionale e a quella cittadina.

Domenica 21

alle 18:30:  in collaborazione con AGEDO Toscana, presentazione del libro “Nel terzo tempo” con l’autore Renzo Pacini.

alle 21:30: premiazione del concorso nazionale di fotografia “Giacomo Bazzi”. Tema di questa edizione, “i bambini: futuro di pace”.