No alla chiusura della RSA Pascoli, tutelare ospiti e lavoratori

L’amministrazione grillina smantella i servizi sociosanitari a Livorno: L’assessore al sociale ha annunciato la chiusura della RSA Pascoli.
Ne faremo tutti le spese: le lavoratrici e i lavoratori del Pascoli, gli ospiti della struttura, le loro famiglie, la città di Livorno ulteriormente impoverita sul fronte dei servizi.
Tutto questo è inaccettabile, come è inaccettabile la politica sociosanitaria della regione Toscana fatta di tagli e “ponti d’oro” ai privati.
Rifondazione Comunista è per mantenere i servizi socioassistenziali pubblici, è per la tutela di lavoratrici e lavoratori, è per il rispetto della dignità degli anziani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *