mag 31 2009

Piazza Cavallotti

Tag:admin @ 10:58

Parole importanti  dice Tiziana Bartimmo, candidata sindaco per la lista Comunista della città di Livorno, in piazza Cavallotti il 28 maggio 09, parla della crisi, il lavoro anzi tutto,  le trasformazioni hanno portato ad una perdita dei diritti e a salari,  si diceva che erano necessari per lo sviluppo, invece ?  dallo spreco di denaro pubblico su progetti inutili e pericolosi come il rigassificatore Offshore di Livorno, parla delle fonti rinnovabili, e le scelte scellerate di questo governo, insomma un quadro generale ben spiegato con parole semplici e dette col cuore per una candidata sindaco che veramente ama la sua città.

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

mag 28 2009

1 giugno – Piazza della Repubblica

Tag:admin @ 10:06

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

mag 25 2009

Vota Comunista

Tag:admin @ 7:07

 

Sinistra oggi : Rifondazione e Comunisti Italiani oggi insieme per creare la vera Sinistra l’unica che parla dei problemi Sociali l’unica che si misura con la gente,

il Lavoro,

L’energia,

contro lo spreco di denaro pubblico per le grandi opere, 

contro la centimificazione,

contro la gestione privata dei luoghi pubblici,

contro la ghettizzazione dei quartieri.

 

Favorevoli : alla

Riconversione delle fabbriche in crisi, 

alle fonti rinnovabili,

alla ripubblicizazione dell’acqua,

agli spazi sociali giovanili

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

mag 21 2009

CONTROCORRENTE – Periodico di controinformazione dei Giovani Comunisti

Tag:admin @ 18:04

    
Fronte

Retro

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

mag 20 2009

INCONTRO CON

Tag:admin @ 20:23

LIVORNO

Mercoledì 20 maggio 2009 ore 12,00

Via Grande angolo Bar Sole

 

INCONTRO CON

 

Vincenzo Simoni –  Presidente dell’Unione Inquilini

Candidato alle elezioni Europee nella Circoscrizione Centro.

 

 

“ Un silenzio tombale avvolge la questione casa nella campagna elettorale per le Europee;  eppure in Europa la crisi abitativa colpisce circa 85  milioni di persone tra mal alloggiate, con sfratto esecutivo e senzatetto. Ma questi milioni di persone non hanno voce: non esistono, sono fantasmi! Questo silenzio assordante sulla precarietà abitativa è tanto inspiegabile quanto inammissibile ed incivile.

Milioni di persone sono escluse dal mercato abitativo e per le quali non esistono adeguate politiche sociali. Appare evidente come né i singoli Stati membri né le amministrazioni locali siano in grado ed abbiano la volontà di offrire soluzioni soddisfacenti e adeguate al problema.

Mi sono candidato affinché l’Europa, dove già esiste una rete sociale di associazioni, sindacati, cooperative, università popolari, diventi terreno unitario e unificante delle lotte per il diritto alla casa e contro il caro affitti.


Per questi motivi propongo che l’Unione Europea sostenga un piano straordinario di edilizia residenziale pubblica che coinvolga tutti i Paesi aderenti stanziando almeno 20 miliardi l’anno nei prossimi 5 anni  per il recupero e la realizzazione di almeno 2 milioni di alloggi l’anno  da locare ad un canone rapportato al reddito.

 

I precari della casa non possono attendere piani di fattibilità come proposto nell’accordo recentemente siglato tra le Regioni e il Governo in merito al piano casa!

Basta con sedicenti piani di fattibilità!

Servono azioni concrete ed immediate a carattere nazionale ed europeo”

 

 

Il 6 e 7 giugno serve unaltra Europa.

SU LA TESTA!

VOTA COMUNISTA

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

mag 16 2009

19 maggio – Non pagheremo la crisi del capitalismo

Tag:admin @ 12:06

FacebookTwitterGoogle+TumblrPinterest

Pagina successiva »